-->

Premessa..


Ciao a tutti. Benvenuti nel mio blog!
Ci tengo a precisare alcune cose per evitare problemi e polemiche: non sono cosmetologa, erborista, farmacista né medico e quello che pubblico è frutto di quello che leggo su libri che trattano tali argomenti o in diversi siti dedicati. Cerco di informarmi più possibile sugli effetti delle varie sostanze e soprattutto sulle eventuali controindicazioni.
Ciò che può fare bene a me, inoltre, non è detto che vada bene per voi e viceversa, perciò vi consiglio di prendere la mia pagina (e dunque anche questo blog) come una sorta di guida e non certo come la Bibbia. Io non vi conosco, non so se siete allergici a qualche tipo di pianta, ad esempio; inoltre non mi voglio assolutamente sostituire al vostro medico!
Le ricette che pubblico le prendo da vari blog di spignatti, non sono del tutto farina del mio sacco in quanto per ora sto ancora studiando per conto mio.
Se avete domande scrivetemi pure e per quello che posso, sarò felice di rispondervi! Sono aperta a confrontarmi con voi e accetto le critiche purchè costruttive.
CosTy

venerdì 30 settembre 2016

Tonico viso fai da te, con idrolato di rosa Damascena

Buongiorno e bentornati sul mio blog!
Oggi nuovo spignatto che richiede un approfondimento sulle varie sostanze utilizzate e sulle eventuali sostituzioni e omissioni. Quindi, per non creare confusione nel box informazioni del video tutorial, ho deciso di scrivervi qui ;)

La ricetta è molto semplice e gli ingredienti non sono difficili da reperire (siti online o farmacia); vediamoli insieme:

46,6 gr acqua demineralizzata
46,6 gr idrolato di rosa Damascena
2 gr glicerina vegetale
2 gr gel di sodio ialuronato (ricetta qui)
1,6 gr solubol (o polisorbate)
0,6 gr cosgard (o salvacosm)
0,3 gr fragranza alla rosa
0,2 gr allantoina
0,1 gr olio essenziale di lavanda
pH 4,5/5
Il procedimento è il seguente: in un bicchiere pesare l'acqua e in seguito pesare l'idrolato; misurare poi l'allantoina e mescolare per qualche secondo con l'aiuto dell'aerolatte. Unire la glicerina e il gel di sodio ialuronato e mescolare. In un piccolo contenitore pesare il solubol e unire poi la fragranza e l'olio essenziale, quindi mescolare questi tre ingredienti con l'aciuto di uno stuzzicadenti; versarli poi nel bicchiere con la parte acquosa e mescolare per bene. Pesare il conservante e infine controllare il pH. Se c'è bisogno di abbassarlo utilizzare l'acido lattico, se invece è troppo basso, per portarlo a 4,5 utilizzare la soluzione di soda al 20%. Versare il tonico nel contenitore scelto, chiudere per bene e lo spignatto è terminato ;) Utilizzare dopo la detersione versandone una piccola quantità su un dischetto di cotone, picchiettarlo sul viso e lasciar asciugare, infine applicare la vostra crema preferita.
Sostituzioni e omissioni:
-idrolato di rosa Damascena: tonico, lenitivo e addolcente; utilizzare un altro idrolato a scelta (tipo di amamelide, camomilla, o malva, che hanno più o meno le stesse proprietà) oppure omettere e sostituire la sua quantità con pari gr di acqua
-glicerina: si può omettere e sostituire con pari gr di acqua/idrolato o gel di aloe, ma essendo una sostanza idratante è consigliato utilizzarla
-gel di sodio ialuronato: ha proprietà idratanti, antiage e antirughe, si può sostituire con pari gr di gel di aloe, oppure omettere
-allantoina: ha forti proprietà idratanti e antinfiammatori; si può omettere
-fragranza alla rosa: sostituibile con un'altra fragranza a vostra scelta o si può omettere
-olio essenziale di lavanda: purificante, è adatto a tutti i tipi di pelle, si può omettere o sostituire con o.e. di salvia, rosmarino o tea tree
-solubol: permette di sciogliere la fragranza e l'olio essenziale all'interno dell'acqua; si può omettere ma appunto tali sostanze, non essendo solubili in acqua, rimarrebbero a galla e occorrerebbe agitare sempre il prodotto prima dell'uso; optare sennò per fragranze cosmetiche idrosolubili.
-conservante: non si può omettere! essendo un prodotto senza aggiunta di alcool Buongusto non si conserva da solo. Si può sostituire con un altro conservante cosmetico secondo scheda tecnica.
-cartine tornasole e correttori di pH: utilissimi e, anzi, vitali quando si spignatta. Nel post relativo al pH nei cosmetici vi spiego brevemente perchè è così impostante. Riguardo l'acido lattico, non so se è acquistabile pronto in farmacia, perchè io l'ho comprato su AromaZone; la soluzione di soda al 20% si può invece fare in casa, con le relative precauzioni e, nei cosmetici, ne basta davvero una goccia per ristablire un pH troppo basso.

Spero che la ricetta vi piaccia e vi possa essere utile. Questo prodotto mi è stato richiesto dalla mamma, per questo ho utilizzato sostanze (tipo il gel di sodio ialuronato e l'allantoina) adatte a una pelle matura.
A presto e... vi aspetto sul mio canale!
Posta un commento