-->

Premessa..


Ciao a tutti. Benvenuti nel mio blog!
Ci tengo a precisare alcune cose per evitare problemi e polemiche: non sono cosmetologa, erborista, farmacista né medico e quello che pubblico è frutto di quello che leggo su libri che trattano tali argomenti o in diversi siti dedicati. Cerco di informarmi più possibile sugli effetti delle varie sostanze e soprattutto sulle eventuali controindicazioni.
Ciò che può fare bene a me, inoltre, non è detto che vada bene per voi e viceversa, perciò vi consiglio di prendere la mia pagina (e dunque anche questo blog) come una sorta di guida e non certo come la Bibbia. Io non vi conosco, non so se siete allergici a qualche tipo di pianta, ad esempio; inoltre non mi voglio assolutamente sostituire al vostro medico!
Le ricette che pubblico le prendo da vari blog di spignatti, non sono del tutto farina del mio sacco in quanto per ora sto ancora studiando per conto mio.
Se avete domande scrivetemi pure e per quello che posso, sarò felice di rispondervi! Sono aperta a confrontarmi con voi e accetto le critiche purchè costruttive.
CosTy

sabato 12 settembre 2015

Crema mani emolliente e lenitiva

Ciao a tutti!
Oggi nuovo post e nuova ricetta: mi è stata richiesta una crema al cocco per mani secche e screpolate, adatta per il periodo autunnale che si avvicina, e così ho fatto ;)
Prima di confezionarla ne ho provata un poca prelevandola dal bicchiere con una spatolina: lascia le mani molto profumate, non unge e si assorbe bene; penso che la rifarò anche per me ^-^


La ricetta originale è presa dal canale Tity Cream, ma ho apportato qualche modifica:


FASE A
54,3 gr acqua
3 gr glicerina
0,1 gr xantana
FASE B
12 gr olio di cocco
(io uso il Rapunzel, che profuma moltissimo)
10 gr olio di mandorle
4 gr olio di oliva
4 gr burro di karitè
4 gr metilglucosio sesquistearato
(emulsionante)
2 gr alcol cetilico
FASE C
4 gr estratto glicolico di calendula
2 gr tocoferolo
0,6 gr cosgard
(è possibile aggiungere 4 gocce di olio essenziale,
io non l'ho messo perchè avrebbe coperto o
modificato il profumo di cocco)
pH 5/5,5

Passiamo ora al procedimento, successivamente invece alle varie proprietà degli ingredienti:per prima cosa, in un bicchiere, versare la glicerina e unire a pioggia la xantana. Lasciar idratare e successivamente unire l'acqua.
In un altro bicchiere pesare la Fase B, poi mettere entrambi i contenitori a bagnomaria. Quando gli oli e l'emulsionante sono sciolti, unire il karitè e mescolare un po'.
Versare poi la Fase B in A e frullare con l'aerolatte fino ad ottenere l'emulsione.
Quando la crema sarà tiepida, unire la Fase C, misurare il pH e in caso correggerlo.
Versare la crema in un contenitore adatto ed ecco fatto :)

Per quanto riguarda le sostanze usate:
-non mi soffermo particolarmente sulla glicerina, come avrete potuto leggere negli altri post, è umettante ed idratante
-la xantana è una polverina bianca indispensabile per formare il gel in fase acquosa
-il metilglucosio è un emulsionante di derivazione naturale; necessita di un co-emulsionante, l'alcol cetilico
-gli oli inseriti sono emollienti e nutrienti e il burro di karitè è ricco di vitamine
-il tocoferolo (vitamina E) è utile sia per prevenire l'irrancidimento di oli e burri, che come vero e proprio attivo per la pelle, poichè previene l'invecchiamento
-l'estratto di calendula, infine, è particolarmente indicato per le sue proprietà lenitive, protettive ed è adatta alle pelli sensibili.

Spero che la ricetta vi piaccia e soprattutto spero che piaccia a chi me l'ha richiesta :D
Ciao ciao, a presto!
CosTy
Posta un commento